da 20 anni il primario distributore italiano delle migliori marche di metal detector white's desertgold jeohunter, visori notturni, arcieria, strumenti elettronici, macchinari industriali agricoli ect. Electronics company offre competenza ed assitenza qualificata con laboratorio e officina attrezzati

LA STORIA

CONTATTACI

COME ORDINARE

VENDITA NOLEGGIO METAL DETECTOR GEORADAR

METAL DETECTOR USATI

 checkpoint porta metal cerca servizi

METAL DETECTOR 

INDUSTRIALI PER USO ALIMENTARE

CERCASERVIZI

CERCA CHIUSINI

LOCALIZZATORI 

DI CAVI TUBI

Visori mirini notturni ottiche

canedafermaboemoapeloruvido.jpeg (41904 byte)

Collari gps e addestramento

Amplificatori a valvole hifi

GPS200.jpg (41985 byte)

Gps Rradio vhf lpd cb scanner

  

ARCIERIA  ARCHI BALESTRE 

STRUMENTI ELETTRONICI E DA BONIFICA AMBIENTALE

windgen.jpg (49226 byte)

Pannelli fotovoltaici generatori eolici

APICOLTURA

AGRICOLTURA

Apparecchi elettromedicali: magnetoterapia

201.jpg (24245 byte)

Costruzioni meccaniche modellismo a vapore giochi di latta

UPS INVERTER 

casa.jpg (12680 byte)

INSERIMENTO COMPONENTI ELETTRONICI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I FORUM DEL METAL DETECTOR FORUM: 

IN ITALIA ESISTONO TANTI FORUM METAL DETECTOR, IN ALCUNI DEI QUALI CI SONO VENDITORI CAMUFFATI DA UTENTI DEL FORUM CHE PROMUOVONO DI PIU CERTE MARCHE, DEVIANDO L' IGNARO UTENTE CHE ENTRA NEL FORUM PER CHIEDERE CONSIGLI, IN ALTRI FORUM GIUSTAMENTE CONSIGLIANO DI COMPRARE DOVE SI TROVANO PREZZI ONESTI E COMPETENZA

ELECTRONICS COMPANY NON E' ISCRITTO A NESSUN FORUM METAL DETECTOR, fa test e video continuamente, e consiglia il giusto apparecchio al cliente in base alla spesa e ricerca che deve fare.

link a sito metal detector professionali a prezzi onesti www.metaldetectorpro.it 

WHITE'S ITALIA

Via Pediano 3A 40026 Imola

Tel 0542 600108 oppure  

email mediaelettra@mediaelettra.com 

SITO UFFICIALE WWW.WHITESITALIA.COM 

MORSIANI ANG AND GEORGE.jpg (30071 byte) Nella foto da Dx. --->  Mr. George Mc. Rae Direttore Generale White's europa, con Miss. Angela Wilson le Manager, con insieme al sottoscritto Morsiani Stefano, in visita in italia alla mia azienda.

I metal detector white's più potenti e robusti contro cadute accidentali ed affidabili contro campi elettromagnetici e radiofrequenze grazie alla centralina indistruttibile in alluminio ergal, la migliore tecnologia per la ricerca, scelti dagli AMERICAN SAVAGE, la squadra di ricerca di tesori americana, del quale si vedono le trasmissioni su DMAX, i piu' usati per ricerca di oro, monete, militaria anche in terreni ad elevata mineralizzazione.

DELLA MIGLIORE QUALITA' GENUINA 100% MADE IN U.S.A DA OLTRE 60 ANNI, E CHE SI DISTINGUONO PER QUALITA' E PRESTAZIONI DEGLI APPARATI E ASSISTENZA ECCELLENTE.

coinmaster 160 € 

spectra v3i 1150 € 

matrix m6 440 € 

coinmaster pro 210 € 

spectra vx3 750 € 

mxt pro 560 € 

coinmaster gt 320 €

tdi sl gold 890 €

idx pro 360 €

 mx5 390 €

3900 pro 300 €  

da profondita' tm808 530 €

gmt gold 610

 SUB beachhunter 720 €

SUB surf pi dual field 620

sopra listino aggiornato, tutti i prezzi sono piu iva da aggiungere

VEDERE IL TEST TECNICO DEL NUOVO WHITE'S MATRIX M6

CLICCARE SULLE FOTO O IL NOME PER VEDERNE LE CARATTERISTICHE COMPLETE

link a sito metal detector professionali a prezzi onesti www.metaldetectorpro.it 

DAL DISTRIBUTORE UFFICIALE PER ITALIA DELLE MIGLIORE MARCHE E MODELLI DI METAL DETECTOR: WHITE'S, GARRETT, NAUTILUS, TB, WILSON, LORENZ, MORSIANI, TROY, COMPASS, MAGNARADAR, DETECH

per tutti i cercatori di militaria ed appassionati dei carri armati e dei veivoli militari , aerei e caccia delle seconda guerra mondiale, abbiamo il piacere di scrivere una bella rassegna dei carri e aerei piu' usati e famosi nel secondo conflitto mondiale

NELLA PAGINA GLI AEREI PROTAGANISTI DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE.  

 

Ne furono costruiti 20.334 esemplari in svariate versioni; per motivi di spazio, non le posso includere tutte. Le versioni del '43 contengono un netto miglioramento rispetto alle precedenti per un tocco di tecnologia tedesca: era precipitato intatto un FW-190, ritenuto il miglior aereo al mondo. Con le sue tecnologie, lo Spitfire riprese la corona di re del cielo (questa affermazione non ha nessun carattere religioso).

 

Supermarine Spitfire Una leggenda dell'aria: questo è il termine esatto per descrivere il Supermarine Spitfire, un aereo a cui mezza Inghilterra s'è stretta nei tragici giorni del Blitz. Nonostante gli Hurricane costituissero il maggior numero di aerei da caccia, lo Spitfire venne usato dalla propaganda inglese perchè era l'unica arma degli alleati superiore ad una controparte tedesca. Il supporto che lo Spitfire diede alla sua patria fu di carattere pratico ma soprattutto psicologico. Dopo l'invasione della Francia da parte dei tedeschi, si era venuto a creare una situazione psicologica rischiosa: si credeva che i tedeschi fossero invincibili, che fossero su un altro piano dal punto di vista tecnologico. Lo Spitfire dimostrò che i tedeschi non erano i migliori su tutto e questo fu molto importante. Lo Spitfire fu l'unico aereo in produzione sia prima, sia durante, sia dopo la Guerra. 

 

Armamento:
Quattro cannoni da 0.50 e quattro mitragliatrici da 0,303 pollici. Nella versione successiva, le mitragliatrici vennero eliminate per dare al Mustang la possibilità di portare bombe e i cannoni furono da 20mm. I Mustang III, cioè i P-51 B e C, erano armati con cannoni da 0.50 e agganci per bombe e serbatoi
Motore Allison V-1710-F3R da 1.150 cav., dal 1943 un motore Packard V-1650-3 da 1.520 cav., e dal 1944 (versione D )un motore Packard V-1650-7 da 1.590 cav
Il P-51 Mustang è ritenuto da molti l'arma che fece vincere la Guerra agli Alleati. Esso permise ai bombardieri della 8th Air Force di effettuare raid sulla Germania con scorta di caccia, proprio quando la Luftwaffe sembrava prendere il sopravvento e respingere l'attacco. Il P-51 aveva infatti un'autonomia leggendaria e con i due serbatoi subalari essa veniva incrementata ulteriormente. Nato da una compangnia sconosciuta, la North American, fu progettato e costruito in tempo brevissimo e del progetto ne usufruirono anche gli inglesi. Durante la Guerra di Korea, il P-51 (ora F-51) fu usato nei primi tempi, con le versioni L e K.
Dati tecnici:
North American P-51 Mustang
Dimensioni:
Apertura alare: 11.29 m
Lunghezza: 9.81 m
Peso Massimo: 5.206kg
Velocità massima: 703 km/h
Autonomia: 764 km

Il primo volo, nel 1939, non fu molto tranquillo: l'aereo ebbe un guasto al sistema degli ipersostentatori, ma l'esperto collaudatore riuscì a portare a terra il veivolo. Tra le imprese da ricordare del P-38 c'è quella d'aver abbattuto l'aereo privato dell'ammiraglio giapponese Yamamoto. Per quella missione, il P-38 era l'unico aereo disponibile a causa della sua grande autonomia.

 

Il Lockheed P-38 Lightning è uno dei più strani aerei mai costruiti. Chiamato "Gabelschwanz Teufel" (diavolo a due code) o "Jaboo" dai tedeschi, esordì in Europa nel 1942 come scorta di bombardieri. La sua storia iniziò nel 1936, quando l'US Army Air Corps richiese un caccia monoposto bimotore con grande velocità e grande autonomia. Le richieste erano quasi impossibili da eseguire (la velocità richiesta era di 580 km/h a 6000 m...)e molte case costruttrici di veivoli non vollero essere coinvolte. Molte, ma non tutte. L'ufficio tecnico della Lockheed esaminò qualsiasi tipo di forma, anche le meno ortodosse. Il problema era dato dal peso eccessivo di due motori e dalla loro sistemazione aerodinamica. Alla fine si optò per la soppressione della fusoliera: i due tronchi derivati dai motori si sarebbero congiunti solo nella coda. Nel 1937, la Lockheed riceveva l'ordine di realizzare un prototipo. La costruzione dell'XP-38 (cioè il Lockheed Model 22) avvenne in gran segreto nella fabbrica di Burbank e non ci furono pochi problemi nella realizzazione. 

 

 Durante la guerra di continuazione, nell'istmo di Carelia, i Freccia ottennero splendidi risultati: in tutto il 1941 furono abbattuti 52 aerei russi, con soli due caccia persi. Il G-50, nonostante fosse carente in armamento e velocità, era robustissimo, come testimoniano le poche perdite. L'Aviazione finlandese si coprì di gloria, riuscendo ad infliggere perdite pesanti agli aerei russi, spesso bombardieri SB in missioni di pattuglia. Nel febbraio 1940 arrivarono i primi G-50 in Finlandia, nonostante impedimenti burocratici ( i tedeschi non lasciarono passare gli aerei smontati nel loro territorio, poi gli aerei vennero sballottati tra una base e l'altra in Svezia, dove furono rimontati. I primi Freccia arrivarono in Finlandia l'11 febbraio; il 26 vi fu il primo abbattimento registrato da un tenente finlandese. Il 27 fu perso il primo Freccia. Durante la guerra d'Inverno, 26 G-50 vennero consegnati; i caccia italiani registrarono 11 vittorie ed un solo abbattimento subito, per due caduti in azione. L'entrata in guerra dell'Italia bloccò ogni esportazione. 

Il Fiat/CMASA G-50 Freccia conobbe il suo miglior utilizzo nella guerra di Finlandia, quando l'aviazione finlandese ordinò alcuni esemplari dell'ottimo caccia italiano. Il suo sviluppo risale al primo semestre del 1936, quando la Regia Aeronautica emise una richiesta per un caccia leggero monoposto. La specifica, detta "Caccia 1", vide come concorrenti il Fiat CR-42 Falco, il più superato, poi l'Aermacchi C.200 Saetta, l'IMAM Ro.51 ed il Fiat/CMASA G-50 Freccia. Su tutti i prototipi vennero montati i otori radiali A.74, molto simile al Pratt & Whitney R-1830. I Ro.51 vennero subito scartati, i CR-42 ed i C.202 ebbero un buon successo nell'Aviazione Legionaria in Spagna, mentre non fu così per il G-50, che, nel corso del conflitto spagnolo, riuscì comunque a risollevarsi ed ad acquisire una discreta fama. Nel concorso finale, il 1° classificato fu il C.200 Saetta,mentre il G-50 si piazzò secondo, davanti al Ro.51. Allo scoppio della 2° Guerra Mondiale, la Russia aggredì la debole Finlandia, che provò in tutti i modi a difendersi contro il potente avversario. Vennero comprati gli americani Brewster F-2 Buffalo, i tedeschi Messerschmitt Bf-109 e gli italiani G-50. 
Apertura alare 10.98 m
Lunghezza 8.03 m
Altezza 3.28 m
Peso a vuoto 1963 kg
Velocità max. 470 km/h
Motore 1 Fiat A.74 radiale RC38
Armamento
2 mitrag. SAFAT MC.12,7 da 12,7 mm con 300 colpi per arma
Versione A-1a Schwalbe (caccia) A-2a Sturmvogel
Apertura alare 12,65 m 12,65 m
Lunghezza 10,60 m 10,60 m
Altezza 3,85 m 3,85 m
Peso totale 5939 kg 6010 kg
Velocità Massima 805 km/h 750 km/h
Armamento 4 x 30 mm 4 x 30 mm
Motore Junkers Jumo 109-004 B-1 Junkers Jumo 109-004 B-1
 

 

 

Messerschmitt 262 Il progetto per un caccia a reazione risale al 1938, ma quando la guerra scoppiò, subì un forte rallentamento. Il primo Me-262 volò nel 1943, ma Hitler volle trasformarlo da caccia a bombardiere per portare l'attacco su Londra. Questo rallentò molto il progetto. Nel 1944 si formarono i primi Geschwader operativi equipaggiati con il Me-262. L'aereo era superiore a qualsiasi antagonista alleato, e buttava giù aerei ad un ritmo di uno a 5. I caccia alleati erano tutti a turboelica e non potevano competere con la potenza del 262. La sua velocità era tale che solo un caccia in picchiata poteva sperare di raggiungerlo. Era armato spesso con razzi aria-aria, in grado di disintegrare una fortezza volante con un sol colpo. Quando, nel 1945, gli aeroporti tedeschi furono abbandonati, i 262 agli ordini dell'asso Adolf Galland decollarono dalle autostrade tedesche. I pochi Me-262 prodotti sono serviti solo a porre il quesito: "Avrebbero potuto cambiare la guerra, se prodotti in quantità più grandi?" Questa domanda lascia molto spazio a opinioni personali
 

 

Versione E-3 F-4 G-2 G-6
Apertura alare 9,85 m 9,92 m 9,92 m 9,92 m
Lunghezza totale 8.64 m 8.90 m 8.85 m 8.85 m
altezza 2.50 m 2.60 m 2.50 m 2.50 m
Peso totale 2685 kg 2900 kg 3100 kg 3148 kg
Velocità massima 560 km/h 624 km/h 654 km/H   621 km/h
Quota di servizio 10.500 m 12.000 m 12.000 m 11.500 m
Autonomia 664 km 850 km 850 km 998 km
Armamento 2 MG17 da 7,9 mm (2000 colpi) + 2 MG FF da 20 mm (120 colpi ) 1 Mauser MG151/20 da 20 mm ( 150 colpi) + 2 MG17 da 7,9mm (1000 colpi) 1 Mauser MG 151/20 da 20 mm (150 colpi) + 2 MG 17 da 7,9mm (1000 colpi) 1 Mk108 da 30 mm (60 colpi) + 2 MG 131 da 13 mm ( 600 colpi)
Motore Daimier Benz DB 601 Aa Daimier Benz DB 601 E Damier Benz 605 A Daimier Benz DB 605 AM
Il Messerschmitt Bf-109 è stato l'aereo più prodotto nella Storia. Ne sono stati prodotti oltre 30.000 esemplari, e nel corso della guerra non sono mai stati obsoleti. All'inizio della guerra, i reparti da caccia della Luftwaffe ancora non conoscevano l'enorme potenziale del purosangue tedesco. Si mise in luce nella difesa dei porti del Mar del Nord, abbattendo un gran numero di bombardieri Wellington. La RAF considerò le perdite come causa di un nutrito fuoco contraereo, e rimase sulle sue per molto tempo. Lungo il confine delle linee Sigfried/Maginot, il Me-109 aveva buon gioco dei caccia francesi Morane MS-406, e emersero molti assi tra i piloti tedeschi. Diversamente andò contro gli Hurricane inglesi, che erano quasi alla pari con la versione Me-109E "Emil", in servizio all'epoca. Un ulteriore pericolo emerse quando cominciarono ad apparire nei cieli d'Europa gli inglesi Spitfire. Lo Spitfire era più manovrabile ed aveva un raggio molto più lungo. Di contro, il Messerschmitt era meglio armato ede era leggermente più veloce, soprattutto in picchiata. Non andava dimenticato che i 109 avevano una quota di servizio più alta degli Spitfire. I Bf-109 furono impiegati dappertutto, dall'Africa alla Russia, dai Balcani alla Germania. Nel 1942 emerse il nuovo caccia che mise un po' in ombra il Messerschmitt: il Focke-Wulf FW-190 , decisamente uno dei migliori aerei a turboelica mai costruiti. Mentre il Focke-Wulf fu usato anche come cacciabombardiere, il Messerschmitt non ebbe mai un grande successo come aereo d'attacco al suolo. Fu l'aereo che difese la Germania fino all'ultimo, una presenza stabile e scontata nei cieli sopra i territori dell'asse 

 

Versione : Modello 21 Modello 32 Modello 52
Dimensioni:
Apertura alare: 12.00 m 11.00 m 11.00 m
Lunghezza: 9.06 m 9.06 m 9.12 m
Altezza: 3.05 m 3.51 m 3.51 m
Performance:
Velocità max.: 533 km/h 545 km/h 560 km/h
Autonomia: 3104 km (con serbatoio ausiliario) 2380 km 1922 km
Motore: Nakajima Sakae 12 Nakajima Sakae 21 Nakajima Sakae 21
Armamento: 2 cannoni da 20mm, 2 mitragliatrici da 7,7mm e 60/120kg di bombe 2 cannoni da 20mm, 2 mitragliatrici da 12,7 mm 2 cannoni da 20mm, 2 mitragliatrici da 7,7mm
Mitsubishi A-6M Zerosen

Famoso quanto uno Spitfire o un Messerschmitt, sullo Zero cadde tutta la responsabilità della conquista della superiorità aerea da parte dell'Aviazione Imperiale. Dall'attacco di Pearl Harbor all'ultima difesa contro i B-29 provenienti da Okinawa, lo Zero è stato il simbolo del Giappone. Nei primi tempi di guerra, lo Zero è stato il miglior caccia del Mondo. Gli ingegneri aeronautici giapponesi non riuscirono a migliorare in maniera sufficiente le prestazioni dell'aereo, quindi il proseguo della guerra vide lo Zero lentamente e gradualmente superato dagli aerei americani. Mentre sulle portaerei americane volava l'F-4F (soprannominato letteralmente "La lattina con le ali" dai piloti) , lo Zero manteneva la superiorità aerea senza problemi. Dal 1943 la US Navy adottò l'F-6F Hellcat, che fece sentire il suo peso nelle Marianne, abbattendo più di 200 aerei perdendone poco più di 20. Quando i Marines si equipaggiarono con gli F-4U Corsair, gli Zero perdettero ogni speranza. La manovrabilità dell'aereo giapponese era leggendaria, e lo era anche contro i più quotati avversari. Anche i piloti degli F-4U evitavano di entrare in duello a bassa velocità contro gli Zero, che erano limitati dalla scarsa velocità. Finirono la guerra tentando di schiantarsi contro le navi americane a Leyte e ad Okinawa e combattendo, con piloti principianti, contro le formazioni di B-29.

 

DATI TECNICI

stukadata.jpg (130142 byte) 

cliccare sulla foto per vederne i dati tecnici dello stuka. 

 Gli Stuka della Regia Aeronautica diedero molti grattacapi alle navi inglesi nel Mediterraneo. La vicinanza della penisola a qualsiasi punto del mare induceva gli italiani a considerare la loro penisola "la più grande portaerei del mondo". Durante l'operazione Barbarossa, molti Stuka furono mandati insieme al corpo di spedizione Italo-tedesco. Il primo impatto fu molto positivo, ma con la riconquista del dominio aereo da parte dei russi, gli Ju-87 diventavano bersagli facilissimi e le perdite furono molto pesanti. L'ultimo ruolo dello Stuka fu la rappresaglia contro i ribelli polacchi delle città.
Lo Junkers 87 Sturzkampfflugzeug, il cui nome è stato semplificato (per fortuna!) in Stuka, è stato l'indiscusso protagonista della Blitzkrieg, era un aereo che poteva supportare le truppe di terra con facilità. Nel 1935 il generale Udet, asso della prima guerra mondiale, convinse la Luftwaffe del bisogno di un bombardiere in picchiata. La picchiata permetteva una precisione mai vista nel bombardamento. Alla competizione parteciparono lo Ju-87, l'Arado-81, l'Heinkel-118, il Blohm & Voss Ha-137. La gara fu vinta dallo Ju-87, anche se l'Heinkel-118 era più avanzato. Dalla sua parte lo Ju-87 era l'unico ad avere un congegno automatico di uscita dalla picchiata. Lo Stuka riusciva a picchiare fino a 80°. Quando la picchiata era finita, un dispositivo riportava l'aereo in posizione stabile, ma non sempre il pilota era coscente in quel momento: i più deboli, infatti, svenivano. Nella battaglia di Francia lo Stuka offrì un validissimo appoggio alle Panzerdivisionen tedesche. Grazie alla superiorità aerea acquisita grazie al Bf-109 ( il Morane-406 era ridicolo in confronto al Bf-109),gli Stukagruppen ,cioè gli stormi di Ju-87, agirono indisturbati. Il loro apparire demoralizzava gli avversari perchè in picchiata l'aria produceva uno strano effetto su delle sirene montate sulle basi delle ali: il risultato era un boato terribile che annunciava l'attacco degli Stuka. Nella battaglia d'Inghilterra, quando il Bf-109 non riuscì a conquistare il dominio dell'aria a causa dello Spitfire, gli Stuka subirono ingenti perdite dalla caccia nemica e vennero ritirati. Alcuni Ju-87 A-1 e B-1 vennero assegnati a reparti italiani, che li soprannominarono scherzosamente "i picchiatelli".
Armamento
1 cannone da 75mm o fino a 16 mitragliatrici Browning M-2
da 12.7mm (0.50 cal.) - otto razzi da 127mm - fino a 3000lb di bombe
Motori
Due radiali Wright R-2600-13
Cyclone a 14 cilindri da 1700 cav.
Il B-25 Mitchell fu, insieme al B-26 Marauder, il miglior bombardiere medio della guerra. Non essendo, come il B-17, progettato per bombardamenti strategici su vasta scala, si diede più spazio nella progettazione al bombardamento da bassa quota a forze terrestri ed obiettivi secondari. Famoso fu il raid su Tokyo compiuto da 16 B-25 comandati dal ten. Doolittle nell'aprile 1942. Il Mitchell era pesantemente armato, nonostante la sua piccola stazza. Fu adottato anche un cannone da 75mm o l'uso di razzi HVAR da 127 mm 
North American B-25 Mitchell
Apertura alare 67 ft 7 in
Lunghezza 51 ft
Altezza 15 ft 9 in
Equipaggio 5
Velocità max. 240 mph (a pieno carico)
Autonomia max. 1300 miglia a pieno carico
Peso max. 36.000 lb

liberator.jpg (133877 byte)
Dati tecnici:
Consolidated B-24C Liberator
Dimensioni:
Apertura alare: 33,528 m
Lunghezza: 20, 218 m
Altezza: 5,486 m
Performance:
Velocità max.: 504 km/h
Autonomia: 3380 km
Motore:
Pratt & Whitney R-1830-41
Il B-24 Liberator fu uno dei protagonisti della campagna aerea strategica contro la Germania e contro l'Italia. Fu l'aereo americano più prodotto nel corso della guerra, con 18.188 esemplari. La versione con più unità prodotte è ilB-24J. Di essi, 1278 andarono alla RAF, che, dopo la guerra, dotò l'aviazione indiana come B-24Mk.VI e Mk.VII. La sua storia ebbe inizio nel 1939, quando l'USAAF emise una richiesta per un bombardiere dalle prestazioni migliori del B-17, che avesse un'alta velocità, un'alta tangenza pratica (quota) e un'elevata autonomia. Il B-24 è sicuramente meno famoso del B-17, anche se il Liberator ebbe un ruolo di maggior rilievo, fornì prestazioni superiori e fu prodotto in maggior quantità.


 

NELLA PAGINA  I CARRI ARMATI PROTAGANISTI DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE.  rafitalia@rafitalia.net

GERMANIA

CLICCARE SULLE FOTO PER INGRANDIRLE

PzKw__458x301.jpg (49202 byte) 1934 - German PzKw l Light Tank Ausf B

Armament:  2 - 7.92mm MG
Engine:        Maybach NL38TR, 6cyl. gas, 100 hp
Speed:        22.9mph
Range:        87 miles
Crew:          2
Weight:       5 tons
Panzer_II522x312.jpg (146331 byte)

1938 - German PzKw II

Armament: 1 - 2cm gun
                      1 - 7.92mm coaxial MG
Engine:       Maybach, HL62TR, 6 cyl. gas, 140 hp
Speed:        25 mph max.
Range:       124 miles
Crew:          3
Weight:      10 tons

Luchs_at_Samur.jpg (134479 byte)

1943 - German Panzerkampfwagon II AusfL Luchs (Lynx) (SdKfz 123)
Light Reconnaissance Tank

Armament;          1 - 2cm KwK 38 L/55 '
                             1 - 7.92mm MG 34
Engine;                Maybach, HL66P, 6cyl. gas, 180 hp
Speed:                37 mph
Range:                 93 miles
Crew:                   4
Weight:               11.6 tons

PzKw_III_Aus_L-2.jpg (147009 byte)

1942 - German PzKw III Ausf L Medium Tank

Armament: 1 - 5cm L/60 gun
                      3 - 7.92mm MG
Engine:       Maybach,gas,300hp,HL120TRM
Speed:        25mph
Range:       109 miles
Crew:          5
Weight:       20 tons

PzKw_IV_Ausf_F2.jpg (175547 byte)


1942 - German PzKw IV Ausf F2

Armament:        1- 75mm KwK 40 L/43 gun
                             1 - 7.92mm MG 34 on turret
Engine:              Maybach, HL120TRM, V-12, gas, 320 hp
Speed:               25 mph
Range:              125 miles
Crew:                 5
Weight:              26 tons

PzKw_V_PantherD-3.jpg (56048 byte)


1943 - German PzKw V Panther Model A (Sd Kfz 171)

Armament-: 1 - 75mm gun
                       2 - 7.92mm MG
Engine:        Maybach HL230P30, V-12 gas, 700 hp
Speed:         28.6mph
Range:        125 miles
Crew:           5
Weight:        50 tons

USA

M3A1_Stuart_III-1.jpg (206477 byte)

1941-Light Tank Stuart III M3AI 

Armament:      1 - 37mm gun
                           1 to 3 -7.62 mm MG
Engine:            Guiberson Diesel T-1020 air cooled radial,
                           9 cyl., 250 hp
Speed:             36 mph
Range:             70 miles
Crew:                4
Weight:            approx. 14.3 tons

M3_Grant-2.jpg (203761 byte)


1941 - USA M3A1  Medium Tank

Armament:      1- 75mm gun in hull
                           1 - 37mm gun in turret
                           1 - 0.3" coaxial MG
                           2 - 0.3" MG in hull
Engine:           Wright Continental, 9 cyl., air cooled
                          radial, gasoline, 340 hp
Speed:            26 mph
Range:           120 miles
Crew:              6

M4_Sherman-1.jpg (157459 byte)

1942 - USA M4 Medium Tank Sherman

Armament:        1 - 75mm gun
                           2 - 0.3" .MG
                            I - 0.5" MG
Engine:              Variety of engines used depending
                           on supply; Wright- Continental
                            radial ,R975, 400 hp
Speed               24 mph
Range:              100 miles
Weight:              30 tons

M5Lt-1.jpg (253482 byte)

1942- USA M5 Light Tank

Armament;      1 - 37mm gun
                         1- 0.3" coaxial MG
                         1 - 0.3" hull MG
                         1 - 0.5" AA MG
Engine:            2-Cadillac V-8, gas, 110hp each
Speed:            36 mph
Range;            99 miles
Crew:              4
Weight:           16.8 tons

M4A3_Sherman-3.jpg (159270 byte)


1945 - USA M4A3 Medium Tank Sherman lV

Armament:       1 - 76.2mm long gun
                           1 - 0.3" coaxial MG
                           1 -0.3" MG in hull
                           1 - 0.5" MG AA
Engine:              Ford GAAIII, V-8 gas, 500 hp
Speed:              29 mph
Range:              100 miles
Crew;                 5
Weight:             32 tons

M22_Locust-2.jpg (181343 byte)

1943 - USA M22 Light Tank "Locust"

Armament:      1- 37mm gun
                           1- 0.3" MG
Engine:            AVCO-Lycoming, air cooled,
                            gas, 162 hp
Speed:             40 mph
Range:             130 miles
Crew:                3
Weight:             7.5 tons

M24_Chaffee-2.jpg (159514 byte) 1943  USA  M24  Light Tank "Chaffee"

Armament:       1 - 75mm gun
                            1 - 0.5" AA MG
                             2 - 0.3" MG
Engines:            Twin Cadillac Model 44T24, V-8 gas 110hp each
S peed:               34 mph max.
Range:                100 miles
Crew:                   5
Weight:               18 tons
M26_Pershing_-3.jpg (88570 byte) 1945   USA  M26  Heavy Tank Pershing

Armament:   1 - 90mm gun
                       1 - 0.3" coaxial MG
                       1 - 0.3" hull mounted MG
                       1 - 0.5" AA MG
Engine:         Ford GAF, V-8 gas, 500 hp
Speed:         30 mph
Range:         92 miles
Crew:           5
Weight:        42 tons

REGNO UNITO

Crusader-1.jpg (162402 byte) 1940 - British Crusader

Armament:      1 - 6 Pdr (2.2") gun
                           1 - Besa 7.92 cal. MG
Engine:             Nuffield Liberty, MK III, petrol 340hp
Speed:              26 mph
Range:              124 miles
Crew:                 5
Weight:              22 tons
Stuart_Honey-2.jpg (160051 byte)

1941 British M3 Light Tank Stuart (Honey)

Armament:           1 - 37mm gun
                               1 - 7.62mm coaxial MG
                               4 - 7.62mm MG
Engine                   Continental W-970-9A 7cyl radial gas 250 hp
S peed:                  37 mph
Range:                   68 miles
Weight:                  15 tons
Crew:                      4

M3_British_Grant-3.jpg (163710 byte) 1941 - USA & British Grant M3

Armament:           1 - 75mm gun
                                1 - 37mm gun
                                3 - 30" MG
Engine:                Wright Continental, 9cyl., gas
                                 340 hp
Speed:                 26 mph max.
Range:                120 miles
Crew:                   6
Weight:                27 tons
Churchill_Mk_III-1.jpg (151170 byte)

1942 - British Churchill Mk III

Armament        1 - 6 Pdr gun (57mm)
                           1or 2 - 7.92mm MG
Engine:             Bedford "Twin Six" horizontally opposed,
                           12cyl. liquid cooled gasoline, 350 hp                           
Range:              90 miles
Speed:              15.5 mph
Crew:                 5
Weight:              43 tons

Sherman_Firefly-2.jpg (147584 byte)

1944 - British Firefly

Armament:  1 - 17 Pdr gun, (3") 76.2mm high velocity AT gun
                     1 - 0.3" MG coaxial
                     1 - 0.5" AA MG

ITALIA

M13-40-2.jpg (189680 byte)

1940 - Italian M13/40 Medium Tank Carro Armato Type

Armament:        1- 47mm gun caliber 32

                           4 - 8mm Breda MGs
Engine:             Type STM13, 8 cyl., diesel, 105 hp
Speed:             20 mph
Range:             124 miles
Crew:                4
Weight:            15

Semovente_L-40-1.jpg (229125 byte)

1941 - Italian Semovente L-40 da 47/32 AT Gun

Armament:          I - 47mm gun, 32 caliber
Engine:               SPA 18D, 4cyl., petrol, 68 hp
Speed                26 mph
Range:              124 miles
Crew;                 2
Weight:               7 tons

Semovente_M-41M-1.jpg (189959 byte)

1941 - Italian Semovente M-41M da 90/53 AT Gun
            Mounted on chassis of MI5/42 tank


Armament: 1 - 90/53 AA gun (90mm, 3.5")
Engine: V-8, diesel, 125 hp
Speed: 22 mph
Range: 125 miles
Crew: 2
Weight: 17 tons

UNIONE SOVIETICA

KV-1.jpg (156729 byte)


1939 - Soviet KV-1 Heavy Tank

Armament:       1 - 76.2mm gun caliber length L30.5
                            3 - 7.62mm MG
Engine:              V-2K, V-12 diesel, 550hp
Speed:               22 mph max.
Range:               100 miles
Crew:                  5
Weight:               47.5  tons

KV-1C-2.jpg (117994 byte)

1941 - Soviet KV-1C Heavy Tank

Armament:          I - 76.2mm gun caliber length 41.5
                               3 - 7.62mm DT MG,s
Engine:               V-2K, V-12, liquid cooled, diesel, 600 hp
Speed:                22 mph max.
Range:                93 miles
Crew:                   5
Weight:              57 tons

T-34-2.jpg (155020 byte)

1940- Soviet T34 Medium Tank

Armament:        1 - 76.2 mm (3") high velocity gun Model 40 L/30.5
                              2 - 7.62 mm MG
Engine:               V2-34, V-12 diesel, 500 hp
Speed:                34 mph
Range:               115 miles
Crew:                  4
Weight:               32 tons

T-34-76B-2.jpg (96400 byte)

1942 - Soviet T-34/76B Medium Tank

Armament:            1 - 76.2mm F-34 L/30.5 gun
                                 1 - 7.62mm MG coaxial
                                 1- 7.62mm MG in hull
Engine:                  V2-34, V-12, diesel, 500 hp
Speed:                   34 mph
Range:                   280 miles with auxiliary tanks
Crew:                     4
Weight:                  32 tons

GIAPPONE

Type_89B-2.jpg (218758 byte)

1934 - Japanese Type89B Medium Tank

Armament::          1- 57mm low velocity
                              1 - 0.26" (6mm) MG on back
Engine:                120 hp, diesel
Speed;                15 mph
Range:                 100 miles
Crew:                    4
Weight:                15.4 tons

Type_95-2.jpg (202147 byte)  

1935 - Japanese Type 95 Light Tank

Armament:        1- 37mm gun Type 94
                             2 - 0.3" MG's
Engine:              Mitsubishi, NVD 6120, 6cyl, air cooled diesel. 120hp              
Speed:              28 mph
Range:              156 miles
Crew:                 3
Weight:              8 tons

Type_97-1.jpg (183619 byte)

1937 - Japanese Type 97 Chi-Ha Medium Tank

Armament:        1 - 47mm gun 48 caliber H.V.
                           1 - 7.7mm MG
Engine:              Mitsubishi,V-12 air cooled, 170 hp
Speed:              24 mph
Range:              130 miles
Crew:                4
Weight:            16 tons

Type_97_SP-1.jpg (208086 byte)

1942 - Japanese Type 97 Self-Propelled Howitzer.

Armament:      1- 75mm gun Type 90
Engine:            V-12, diesel, 170hp
Speed:            24 mph
Range;            130 miles
Crew:               4,5
Weight:            About 20 tons

want.jpg (17552 byte)

 Entra anche tu a fare parte della nostra associazione !     Collabora a divulgare il nostro hobby e sito ! sei il benvenuto

want.jpg (17552 byte)

OFFERTA DEL MESE DAL PRIMARIO DISTRIBUTORE ITALIANO DELLE MIGLIORI MARCHE DI METAL DETECTOR

visita negozio online dove puoi fare gli aquisti giorno e notte a prezzi interessanti

  www.metaldetectore.com  www.metaldetectorpro.it

JEOHUNTER metal detector avanzato professionale con funzioni da georadar gprs, che visualizza in tridimensione 3d la forma e grandezza e composizione e profondita direttamente sul monitor incorporato con alta precisione grazie al algoritmo avanzato EURO 2400 jeohunter.jpg (296131 byte)

Georadar Gpr Magnaradar pro2 euro 3800 double magnum  euro 4800 pro4 runabout  per vedere in tempo reale quello che e' nel sotto suolo direttamente nel monitor in tridimensione 3D, grazie a sensori magnetici a doppia densita', ottimo per rilevare anomalie del terreno, oro, caverne e vuoti fino a 25 - 30 mt di profondita'

SI RITIRA IL VOSTRO USATO IN CAMBIO DEL NUOVO - PER OGNI ACQUISTO DI MD IN OMAGGIO BONUS DI 100 EURO DI SCONTO PER L'ACQUISTO DEL NUOVO MD DESERTGOLD www.desertgold.it 

piedone46.JPG (35511 byte)

piatto di ricerca diametro 46 cm

 

wpeE.jpg (15837 byte)

bobina di ricerca diam. 30 cm DD diam. 25 cm DD

 

bobina di ricerca elittica diam. 36x25 cm DD

 

piatto di ricerca sef doppia elittica diam.: 38x32 cm DD op 45x38 cm DD

bobina di ricerca elittica diam. 18x12 cm DD

 

piedonecoil.jpg (377705 byte)

padelloni depth multiplier da profondita' 

8.JPG (53089 byte)

bobina di ricerca diam. 21 cm

ispezionesub.jpg (54769 byte)

ispezioni subaquee e video ispezioni di cunicoli, pozzi, laghi, fiumi, tubi, caverne, anfratti

14x25.jpg (26808 byte)

bobina di ricerca elittica diam. 14x25 cm DD

bulleye.jpg (140938 byte)

pinpointer localizzatore di oggetti

LE TARATURE DI FABBRICA

ATTENZIONE, Tutti i metal detectors per pari marca e modello, li facciamo tarare dal fabbricante, appositamente per i nostri terreni italiani ad alto contenuto di mineralizzazione, alle migliori performance.

Per coloro che ordinano i metal detector direttametne da altri paesi, facciamo servizio di taratura ed adeguamento ai nostri terreni.

 

Electronics Company Srl

Via Pediano 3A 40026 Imola Italy

Info line:  Tel 0542 600108

PIVA – C.F.  02689511208

per info e ordini inviare email -- > mediaelettra@mediaelettra.com

ORDINA ORA DE ELECTRONICS COMPANY: Inviate tutti i vostri dati:  indirizzo, telefono e codice fiscale per la fattura e nel giro di pochi giorni vi arriva il collo che pagate direttamente al corriere, alla Email mediaelettra@mediaelettra.com  Tel: 0542 600108  

Aree libere per rivenditori per i nostri prodotti.

LINK DEL SITO home    gps    automaz  cancelli  antifurti    cercametalli tutte le marche e georadar    visori  binocoli telescopi ottiche   collari per cani &caccia    arcieria    inverter-ups  radioapparati    coltelli e pinze multiuso  strumenti elettronici    carrelli elevatori montaggio e inserimento componenti elettronici    modellismo  sitemap

link  www.garrettitaliana.com www.whitesitalia.com www.metaldetectorpro.it www.detectorimola.it www.desertgold.it www.elettronicapro.com www.cacciaetiro.com www.detechitalia.it www.makrodedektor.eu www.jeohunter.eu  www.cscopeitalia.com www.mediaelettra.com   www.wilsonelectronics.info www.discoveryelectronics.info www.bravodog.com www.grifonproduct.com www.rafitalia.net www.metaldetectore.com www.marshalsteam.org www.arcieriaexcalibur.com 

© Copyright 2014 Electronics Company srl - Tutti i diritti riservati